Asciugatura Documenti: Il metodo della liofilizzazione

La asciugatura documenti è il primo passo da compiere quando ci si trova di fronte a situazioni di emergenza e eventi catastrofici che mettono a rischio archivi cartacei, biblioteche e libri.

Questo tipo di intervento è indicato per i danni a materiale cartaceo causati dall’acqua e dal fango ( durante alluvioni, allagamenti, incendi) o da prolungata permanenza in ambienti umidi e malsani.

Esistono numerosi procedimenti per effettuare l’asciugatura dei documenti, La Frati e Livi ha optato per il metodo della liofilizzazione.

La liofilizzazione è una soluzione che sfrutta un procedimento basato sull’utilizzo di processi fisici e che presenta numerosi vantaggi:

  • Rispetta l’ambiente
  • Non sottopone i libri o gli archivi cartacei ad agenti chimici potenzialmente pericolosi a lungo termine
  • Non espone le persone che operano il restauro e i clienti o fruitori degli archivi a sostanze pericolose
  • E’ efficace e ha costi ridotti rispetto ad altri metodi
  • Permette di agire un modo rapido e su ampie quantità di materiale

La Frati e Livi è stata, nel 2002, la prima impresa italiana a progettare e realizzare un impianto di liofilizzazione specificatamente studiato per la carta e i beni archivistici e librari per poter offrire un servizio di asciugatura documenti che consenta di operare su grandi quantità di materiale in modo tempestivo, efficente, sicuro e veloce. Tale impianto, chiamato Book’s Wind 1 è tutt’ora il più grande in Italia ed è l’unico testato ed approvato dall’Istituto Centrale per la Patologia del Libro.

L’obiettivo della Frati e Livi è quello di dare un servizio efficace, rapido e che consente di mettere in sicurezza il più velocemente possibile tutto il materiale archivistico o librario danneggiato perché una azione tempestiva evita danni maggiori e riduce sensibilmente i costi di recupero e restauro.

Asciugatura Documenti: come avviene il procedimento

La liofilizzazione è un procedimento fisico che consente di asportare l’acqua da un corpo, dopo che la stessa è stata fatta ghiacciare, facendola evaporare in un ambiente in cui è stato creato il vuoto. Qui di seguito le fasi del procedimento e i vantaggi che comporta:

  • Si procede al congelamento dell’acqua che impregna i documenti in un ambiente sotto vuoto
  • Si riscalda l’acqua congelata che in un ambiente sotto vuoto evapora senza passare per lo stato liquido (sublimazione)
  • La sublimazione consente di evitare ulteriori danni ai documenti trattati perchè rispetta la struttura della carta e di altri elementi (legature di pelle, pergamena, legno etc) ed inibisce la proliferazione di muffe

l nostro sistema di asciugatura tramite liofilizzazione può trattare simultaneamente sino a 1,7 m3 di documentazione, è veloce, non usa veleni o gas tossici, è efficace al 100% ed è trasportabile.